24 Giu 2014
giugno 24, 2014

Attività nei dintorni: le cantine

0 Commenti

Come non ricordare che la Toscana è terra di vini e oli, oltreché di tradizioni enogastronomiche locali di indubbia qualità.

La vite è la primadonna dell’Alta Maremma e noi non possiamo che far conoscere ai nostri ospiti i profumi e i gusti di alcune cantine che offrono degustazioni e interessanti visite guidate sia alle aziende che alle vigne.
Una delle zone più rinomate è quella che ha fatto arrivare un vino della costa toscana, negli anni 70, tra l’olimpo dei migliori vini del mondo: la zona doc Bolgheri.

Percorrendo la strada “bolgherese” si incontrano vigneti recenti e nomi prestigiosi in un paesaggio che è anche di grande suggestione; ambienti incontaminati, clima mite, cordialità della gente, sono solo alcuni dei particolari che accompagnano i visitatori alla scoperta delle prelibatezze gastronomiche della zona.

Ed è con alcune cantine che abbiamo avviato con piacere una collaborazione in cui personale specializzato, accompagna i visitatori in quello che è un vero e proprio “viaggio” nel mondo del vino. Percorsi attraverso la cultura e la storia del vino, che durano circa un’ora e mezza attraverso i vigneti, le cantine, lo spazio museale e le degustazioni.
Per la zona doc Val di Cornia i vini prodotti si riuniscono nella denominazione di sottozona “Suvereto”. Nella culla della civiltà etrusca e in un terreno che è la continuazione geologica dell’isola d’Elba, si producono vini di qualità con caratteristiche proprie.

Collaboriamo, tra le altre, con l’Azienda Agricola Petra che offre, insieme a degustazioni e visite alle cantine e ai vigneti, interessanti eventi. La mostra fotografica di Oliviero Toscani, è l’ultimo in ordine di tempo e racconta la filosofia del creatore di Slow Food; un momento quindi di gusto e cultura, binomio accolto con ormai con entusiasmo da chi viaggia alla ricerca di scoperte e curiosità.